Qui lavora un gruppo di 8 persone condividendo le scelte, il lavoro e – speriamo – i raccolti. Il clima di lavoro è splendido e l’allegria aiuta a superare fatiche e difficoltà.

fotoOrtoClaudia5  fotoOrtoClaudia2

Carciofi e malva nell’orto di Claudia
Incontro/cena per progettare forma, contenuti e colori dell’orto: mercoledì 18 farà la luna ed entro il 25 dobbiamo seminare quattro prese, se a primavera vogliamo assaggiare i nostri primi prodotti. In questa parte dell’orto sperimenteremo la coltura mista seminando cinque file di prodotti in ogni presa: al centro della presa leguminose, a destra e a sinistra una fila di radici e una fila di foglie. Sparsi qua e là fiori (anche commestibili) e piante aromatiche, utili a tener lontani gli insetti. Queste prese produrranno fino a maggio poi riposeranno. A quel punto inizieranno a produrre le altre prese, che semineremo in primavera. Abbiamo individuato uno spazio in più per alcune piante permanenti – carciofi, cardi, asparagi – che ci piacciono parecchio; alcune sono difficili da far crescere, ma abbiamo deciso di rischiare.
Menu della cena: sedano rapa e uvetta, finocchi con arancia e pinoli, cipolline al balsamico e pane fatto con il lievito madre.

Vuoi aiutare? Scrivi a claudia.vulcano@viriglio.it